Accesso Area Riservata

Home / Prodotti / Software per Aziende / ManGo / ManGo archiviazione documenti /
A+ R A-
Visualizza articoli per tag: erp
Venerdì, 08 Maggio 2015 15:32

ManGo commesse

Commesse 

La gestione commesse permette di controllare in modo costante ed in tempo reale le risorse (materiali e manodopera) utilizzate per attività specifiche (progetti, cantieri, ecc.), effettuando in questo modo la consuntivazione dei costi. 

Ogni commessa è suddivisibile in sotto commesse per un'analisi più dettagliata dei settori d'intervento sul medesimo cantiere. 

L'imputazione dei costi può avvenire direttamente dai documenti di acquisto, (inclusi, a livello previsionale, gli ordini) di magazzino e contabili oppure essere eseguita manualmente. 

La rilevazione della manodopera permette l'inserimento e la valorizzazione delle risorse umane utilizzate.

 

Tramite le stampe di riepilogo si controllano le attività svolte dai dipendenti ed i costi di approvvigionamento specifici e si fotografa in tempo reale l'andamento delle commesse.

Per informazioni contattare: System Srl supporto commerciale 

 

 

Pubblicato in altro
Venerdì, 08 Maggio 2015 15:31

ManGo archiviazione documenti

Archiviazione documenti

 

L'archiviazione documenti è una funzione che può essere utilizzata "stand alone" oppure collegata ai programmi di caricamento dei documenti ricevuti oppure di emissione dei documenti che non sono gestiti dalla procedura (per i quali è sempre possibile eseguire una ristampa che, eseguita in formato PDF, può essere utilizzata come documento elettronico senza necessità di scannerizzazione).

 L'acquisizione dei documenti va eseguita tramite uno scanner direttamente dal programma di interfaccia (collegato a sua volta con i programmi di gestione documento) oppure in modalità non interattiva.

In questo caso il programma di interfaccia si incaricherà di effettuare il collegamento tra i programmi di gestione dei documenti e l'immagine già acquisita. 

Per ogni immagine archiviata è possibile definire più chiavi di ricerca oltre a quelle generate automaticamente in funzione del tipo di documento gestito. 

Viene archiviata solo l'immagine del documento, senza gestione della firma elettronica e quindi l'immagine non ha valenza di documento fiscale.

Per informazioni contattare: System Srl supporto commerciale

 

Pubblicato in altro
Venerdì, 08 Maggio 2015 15:31

ManGo produzione

Produzione 

La gestione della produzione, con la definizione della distinta base multilivello, provvede alla pianificazione dei fabbisogni dei materiali. 

Le funzioni principali della distinta base sono il caricamento dell'archivio con interfaccia ad albero per esporre graficamente la struttura dei livelli utilizzati, l'implosione e la sostituzione automatica dei componenti obsoleti. 

Per verificare la situazione dei componenti necessari alla produzione si può eseguire la stampa dei fabbisogni a fronte degli ordini di vendita o per articoli e quantitativi definibili liberamente.

Il carico dei prodotti finiti effettua lo scarico automatico delle materie prime utilizzate. 

La gestione dettagliata degli ordini di produzione prevede il caricamento degli articoli da fabbricare con l'esplosione immediata della distinta base e la generazione, per ogni articolo, del fabbisogno dei componenti necessari.

Gli ordini possono essere prodotti internamente o assegnati ad un fornitore esterno generando automaticamente l'ordine valorizzato e l'eventuale DDT di consegna dei componenti necessari alla produzione.

E' possibile eseguire la generazione automatica degli ordini di tutti i semilavorati presenti nella distinta base.

Negli ordini è possibile variare sia i componenti utilizzati che le quantità richieste. 

L'evasione degli ordini interni e di conto lavoro esterni esegue il carico a magazzino del prodotto finito e lo scarico dei componenti utilizzati valorizzando il prodotto lavorato in base ai costi della materia prima. Il costo della lavorazione viene definito in un listino specifico per gli ordini interni o ricavata dall'ordine fornitore per quelli esterni. 

La gestione delle lavorazioni commissionate da terzi possono essere previsti senza utilizzo di materiale oltre a quello che va riconsegnato al cliente oppure comportare l'utilizzo di materiale di proprietà parziale o globale del cliente con riconsegna del semilavorato risultante dalla lavorazione.

E' possibile utilizzare anche materiale interno che verrà scaricato, a lavorazione ultimata, da un deposito di proprietà dell'azienda e non da quello di conto lavoro come il materiale del cliente.

Per informazioni contattare: System Srl supporto commerciale 

 

Pubblicato in altro
Venerdì, 08 Maggio 2015 15:30

ManGo magazzino

Magazzino 

La corretta gestione del magazzino consente all'azienda di avere sempre sotto controllo le situazioni di scorta evitando investimenti improduttivi.

Per un'analisi dettagliata sono previsti più depositi contenenti sia materiale di proprietà dell’azienda che in conto visione, deposito o lavorazione.

Nel magazzino confluiscono i movimenti generati dai documenti di vendita, di acquisto e di produzione oppure possono essere inseriti manualmente con l'apposito programma di gestione.

I documenti di magazzino sono collegabili con la gestione delle commesse, dei lotti e delle matricole articoli. 

La valorizzazione dei movimenti di acquisto può essere eseguita in differita al ricevimento della fattura del fornitore con una intuitiva interfaccia interattiva. 

La stampa d'inventario è eseguibile con qualsiasi data di riferimento e valorizzata a prezzo medio, al costo ultimo o standard o con i metodi L.I.F.O. e F.I.F.O.

Le schede di movimentazione si possono dettagliare per lotto e matricola. 

Le stampe fiscali del registro dei movimenti e dell’archivio L.I.F.O. e F.I.F.O coprono gli espletamenti fiscali per le aziende tenute alla rilevazione della contabilità di magazzino. 

L'inventario ciclico permette di ottenere automaticamente la riconciliazione tra l'esistenza reale e quella teorica rilevando le giacenze effettive anche tramite un terminale portatile. 

Le statistiche includono tutte le informazioni necessarie per ottimizzare la giacenza dei prodotti: 

  • progressivi di movimentazione;

  • situazione per cliente e fornitore;

  • articoli sotto scorta;

  • articoli obsoleti;

  • indici di magazzino: giacenza media, indice rotazione, giacenza media;

  • disponibilità tempificata. 

La chiusura d'inventario dell'esercizio fiscale effettua la valorizzazione delle giacenze e genera l'apertura d'inventario dell’esercizio successivo.

L'apertura un nuovo esercizio fiscale avviene semplicemente impostando le date di competenza senza operazioni di ripresa saldi.

Per informazioni contattare: System Srl supporto commerciale 

 

Pubblicato in altro
Martedì, 14 Aprile 2015 10:55

ManGo controllo di gestione

Controllo di gestione 

Oltre gli espletamenti fiscali è possibile ottenere dagli archivi contabili, analizzati con specifici livelli di dettaglio, un controllo di gestione per definire in modo completo la situazione aziendale. 

La contabilità analitica è utile per assegnare le quote di competenza dei costi e ricavi a centri di imputazione specifici senza creare livelli del piano dei conti fiscalmente non necessari. 

I movimenti extracontabili integrano le registrazioni contabili con aggiunte di movimenti o rettifiche di cui non si ha ancora documentazione ma che si vogliono evidenziare nel bilancio di verifica.

 

La rilevazione dei ratei e risconti, eseguita durante la registrazione dei movimenti di prima nota, permette di ottenere una situazione reale delle competenze dei costi e ricavi multi esercizio e di generare automaticamente le relative scritture contabili di chiusura esercizio. 

La riclassifica di bilancio serve per definire più strutture del piano dei conti contenenti solo i sottoconti necessari per l'analisi che si vuole ottenere. 

La gestione delle ritenute d'acconto dei percipienti è indispensabile per il conteggio ed il versamento delle ritenute d'acconto maturate sulle prestazioni pagate ai fornitori.

A livello annuale si ottengono automaticamente la certificazione e l'archivio 770 in formato magnetico.

Per informazioni contattare: System Srl supporto commerciale 

 

Pubblicato in altro
Venerdì, 08 Maggio 2015 15:30

ManGo acquisti

Acquisti 

Il flusso commerciale passivo prevede la gestione dei seguenti documenti: 

  • Richieste d'acquisto;

  • Ordini;

  • DDT;

  • Fatture immediate, fatture differite, note credito. 

La gestione è integrata con il magazzino per ottenere la disponibilità e l'esistenza degli articoli, con la contabilità (movimenti IVA, scadenziario) e cespiti) aggiornata automaticamente dalle fatture ricevute, con i cespiti, con le commesse e con la contabilità analitica. 

Le richieste di acquisto e gli ordini possono essere assoggettati ad approvazione da parte del responsabile acquisti prima di poter essere inviati ai fornitori.

I contratti commerciali sono catalogati nella gestione dei listini articoli, fornitori e sconti con diversi livelli di dettaglio e priorità. 

Durante il caricamento dei documenti è possibile controllare, automaticamente o manualmente, la presenza di documenti a livello superiore da evadere, la situazione commerciale dell'articolo (es. costi di acquisto ricavati dai documenti di carico, disponibilità tempificata in funzione degli impegni clienti e degli ordini fornitori inevasi) e dei fornitori (es. ultimi prezzi pagati al fornitore per l'articolo acquistato).

Ogni singolo articolo può essere gestito con un numero di serie o appartenere ad un lotto specifico per facilitarne la tracciabilità.

 

Gli articoli con distinta base possono essere esplosi automaticamente e la loro struttura può essere inserita nelle righe di dettaglio del documento. 

L'evasione delle richieste di acquisto e degli ordini può essere eseguita a saldo o in acconto selezionando l’intero documento o includendo ed escludendo le righe desiderate. 

Le gestione delle richieste di acquisto (RDA) consente a ciascun utente di informare l'ufficio acquisti sulle sue necessità di approvvigionamento, nate per esigenze specifiche oppure durante il caricamento degli ordini clienti o di produzione o dall'analisi della situazione di magazzino.

Le richieste fatte a fronte di ordini mantengono traccia dell'origine della richiesta che viene evidenziata nelle situazioni di evadibilità e al momento dell'arrivo del materiale.

L'ufficio acquisti analizza tutte le richieste degli utenti, decidendo se respingerle (motivandole con una nota), metterle in attesa oppure creare l'ordine al fornitore per l'articolo richiesto o per uno equivalente. 

Tutti i documenti possono essere stampati su moduli singoli o continui con layout personalizzabile dall’utente tramite l'apposito editor delle stampe integrato nel programma. Possono essere utilizzati i formati standard più comuni e la stampa delle richieste d'acquisto e degli ordini può essere inviata automaticamente in formato PDF come allegato di posta elettronica al destinatario.

Le funzioni di navigazione consentono la tracciabilità per fornitore ed articolo con visualizzazione dei collegamenti tra i diversi documenti, partendo dalle richieste di acquisto per arrivare ai movimenti di magazzino ed alla prima nota contabile. Si può passare da un documento a quello che l'ha generato ed a quelli derivati con un semplice click del mouse.

La riconciliazione delle fatture di acquisto differite con il riepilogo dei documenti di consegna velocizza il processo di verifica e consente l'aggiornamento automatico della valorizzazione del magazzino, dei movimenti contabili e degli scadenziari passivi.

 

Le stampe statistiche si possono ottenere in formato tabulare oppure in formato grafico con tre tipi di rappresentazione (torta, continuo ed istogramma) e sono esportabili in Excel o su file di testo.

Sono eseguibili a quantità ed a valore: per fornitore e articolo o per ciascuno dei loro sottolivelli (zone. nazioni, gruppi e categorie merceologiche) oppure con riclassifica ABC, sempre a quantità e valore, per analizzare quali entità generano i movimenti più consistenti. 

La flessibilità del programma permette di ripristinare con pochi click del mouse la situazione iniziale dei documenti qualora fossero necessarie modifiche e si volesse evitare di richiedere o di emettere documenti di storno o note di addebito. Le operazioni di storno possono essere assoggettate a password e l'esecuzione è bloccata qualora il documento abbia subito validazioni fiscali (es. stampa del documento sui registri contabili).

Per informazioni contattare: System Srl supporto commerciale 

 

Pubblicato in altro
Martedì, 14 Aprile 2015 10:56

ManGo cespiti

Cespiti 

La gestione dei cespiti ammortizzabili gestisce tutto il ciclo di vita, all'interno dell'azienda, dei beni materiali ed immateriali.

Vengono gestite sia la situazione fiscale che civilistica. 

Gli acquisti e le vendite sono collegati in modo automatico ai rispettivi moduli commerciali.

Ad ogni cespite vanno assegnate le classi fiscali, la deducibilità delle spese di manutenzione e l'ubicazione fisica per facilitarne l'inventario, e l'appartenenza ad un bene già presente in azienda. 

Il calcolo degli ammortamenti viene eseguito definendo un piano di ammortamento per ogni esercizio riferito sia alla classe fiscale che al singolo cespite.

Il conteggio permette di generare automaticamente i movimenti relativi di contabilità generale. 

La manutenzione dell'archivio dei movimenti può essere eseguita, oltre che con le modalità automatiche di acquisto, ammortamento e vendita, anche manualmente con un apposito programma di gestione. 

La cessione dei cespiti permette di rilevare la plusvalenza o la minusvalenza con riferimento al valore residuo. 

Le stampe permettono di analizzare le schede dei movimenti per singolo cespite, di ottenere il registro fiscale e la situazione delle spese deducibili.

Per informazioni contattare: System Srl supporto commerciale 

 

Pubblicato in altro

Area Personale